Indovina chi è LUI



Condividi sui social!

Vediamo se indovinate di chi stiamo parlando. Nel suo discorso d’insediamento davanti al Parlamento, nel febbraio 2014, LUI, aveva sottolineato la necessità di iniziare ad abbattere la montagna del debito pubblico italiano. Missione fallita, visto che come ricorda l’agenzia Bloomberg durante i due anni del suo governo il debito è salito di 2.617 euro per ogni italiano, con un incremento che ha superato persino quello registrato dal governo guidato da Silvio Berlusconi tra il 2008 e il 2011. Del resto come ha confermato pochi giorni fa la Banca d’Italia, a fine novembre il debito pubblico tricolore è salito rispetto al mese precedente di altri 5,6 miliardi arrivando all’astronomica cifra di 2.229 miliardi, a causa del fabbisogno mensile della pubblica amministrazione.

Con un po’ di perfidia l’autorevole agenzia Bloomberg ha fatto quindi i conti agli ultimi quattro governi italiani usando il debito pubblico come parametro di riferimento. Quello italiano, alla fine di febbraio 2014, quando LUI si è insediato, era a quota 2.110 miliardi. A novembre scorso, ha comunicato l’Istat, era di 2.230 miliardi. Durante il SUO governo, quindi, il debito pubblico è aumentato di 2.617 euro a persona, nonostante “la sua promessa di tagliarlo per ‘il bene delle generazioni future’”. Si, cosi diceva…

La crescita nel triennio del debito pro capite è stata quindi del 7,6%. Un dato che posiziona questo statista al primo posto. L’andamento del debito pro capite è aumentato dello 0,9%, con il breve governo guidato da Enrico Letta e del 5,5“ per cento” durante il governo del “tecnico” Mario Monti. Il rapporto debito/Pil è invece andato sempre peggio, anche perché il Pil è crollato. Solo con Prodi il debito pro capite era sceso, ma oramai è preistoria. Ma non vi preoccupate, Pier Carlo Padoan nell’ultima legge di Bilancio ha stimato che quest’anno inizierà finalmente a calare in rapporto al Pil. Quindi state sereni che se lo ha detto lui, che non sa nemmeno quanto costa un litri di Latte, siamo a posto.

Amici, credo che abbiate capito chi è ancora una volta, il protagonista di questo video. Ecco, noi di SocialTV preferiamo vederlo spingere un carrello della spesa, o con un paio di sci a tracolla, ma il più lontano possibile dalle istituzioni.

Voi che dite?

Comments are closed.